Herb Jackson

Herb Jackson 

era uno dei più cari amici di Bruce Lee e come George Lee, un costruttore che ha creato gran parte delle innovative attrezzature per allenamento di Bruce Lee. Herb ha cercò di studiare il Jun Fan Jeet Kune Do dopo averne sentito parlare da un collega e così si recò alla Chinatown School (Los Angeles) di Bruce Lee.  Bruce apprese che Herb era un abile costruttore, per cui iniziò ad invitarlo a casa sua per allenamento. Herb raccontò che una volta in allenamento tenendo una tavola/scudo, usata come protezione contro i calci di Bruce Lee, si tagliò il mento piuttosto profondamente a causa dell’impatto. Come risultato di questo incidente, Herb ha avuto un ruolo attivo nel migliorare l’equipaggiamento di allenamento di Bruce Lee, il primo dei quali fu il kicking board, ossia la lo scudo per i calci. Herb Jackson è stato un membro fondatore del JKD Nucleos.

Steve Johnson

Steve Johnson

 

Nell’inverno del 1966 Bruce Lee pubblicò il suo primo libro e Steve L. Johnson dopo averlo letto decise di cercare di studiare con lui. Steve L Johnson era stato un bodybuilder professionista e un insegnate di karate a Jenkintown, in Pensylvania. Trovò un numero di telefono e fece una telefonata, pensando di chiamare Bruce Lee, ma invece trovò James Yimm Lee  (amico di Bruce Lee che gli gestiva la palestra a Oakland), con cui parlò di arti marziali al telefono per circa sei mesi, finché James Yimm Lee lo invitò a far pratica nel suo dojo a Oakland, in California.  All’epoca Johnson era istruttore della polizia e aveva messo da parte dei risparmi, per cui decise di lasciare il suo lavoro e trasferirsi a Oakland.  Johnson aveva già lasciato il suo hobby di bodybuilding, per la sua passione per le Arti Marziali, nonostante i grandi successi ottenuti in questo sport – vittorie nei campionati Mister Pennsylvania e Mister New Jersey e piazzamenti in famosi tornei nazionali.   Arrivato ad Oakland, si allenò quotidianamente con James Lee e James gli ripeteva sempre di non  sprecare il suo tempo e la sua energia con blocchi inefficaci, “parare e colpire”, ma di usare movimenti flessibili, “il  flusso” del Jeet Kune Do.  Sei mesi dopo ebbe la possibilità di conoscere ed allenarsi con Bruce Lee ad Oakland e alla fine dell’allenamento Bruce Lee gli chiese se voleva raggiungerlo il giorno dopo a Los Angeles per allenarsi. Johnson seguì l’invito e dopo 8 ore di viaggio, si fermò davanti alla casa di Lee al 628 di College Street a Chinatown, a Los Angeles.   Nonostante i grandi progressi fatti con James Lee, realizzò rapidamente a Los Angeles che aveva molto da imparare.  Il gruppo di circa 40 studenti mostrava un enorme entusiasmo per l’allenamento con l’aspirante star del cinema.  Johnson rimase entusiasta per la sua velocità, esplosività e potenza. “Bruce ha aperto la porta nel suo dojo e mi ha chiesto di tenere il sacchetto di sabbia. La porta aperta era proprio dietro di me, circa cinque metri. Quando Bruce Lee dette un calcio al Sacco di sabbia mi gettò indietro sino ad oltre la porta” e sempre Johnson ha affermato che  “probabilmente nemmeno Muhammad Ali, il migliore Boxer di tutti i tempi, non poteva colpire forte e veloce come Bruce Lee”.   Per due anni, Steve L. Johnson si allenò con Bruce Lee.

 

George Lee

George Lee

ha incontrato Bruce Lee in un teatro cinese locale,  durante l’intervallo e  Bruce Lee gli mostrò alcune delle sue mosse spettacolari. George ricorda di aver detto a Bruce, che all’epoca viveva a Seattle, che se mai fosse venuto ad Oakland, avrebbe voluto studiare con lui.  Bruce Lee si spostò ad Oackland e avviò un gruppo di studio con sei studenti e George Lee fu tra questi.    George Lee aveva studiato arti marziali cinesi per circa quindici anni, ma ha ammesso che l’arte di Bruce Lee fece apparire obsolete tutte le arti marziali che aveva studiato precedentemente. Per Bruce Lee costruì molte attrezzature per l’allenamento.  Allen Joe, James Lee e George, erano soliti incontrarsi con Bruce Lee e per questo erano chiamati simpaticamente i 4 moschetteri.  E’ stato membro fondatore del JKD Nucleus e della Bruce Lee Foundation.

Herb Jackson

HERB JACKSON

era uno dei più cari amici di Bruce Lee e come George Lee, un costruttore che ha creato gran parte delle innovative attrezzature per allenamento di Bruce Lee. Herb ha cercò di studiare il Jun Fan Jeet Kune Do dopo averne sentito parlare da un collega e così si recò alla Chinatown School (Los Angeles) di Bruce Lee.  Bruce apprese che Herb era un abile costruttore, per cui iniziò ad invitarlo a casa sua per allenamento. Herb raccontò che una volta in allenamento tenendo una tavola/scudo, usata come protezione contro i calci di Bruce Lee, si tagliò il mento piuttosto profondamente a causa dell’impatto. Come risultato di questo incidente, Herb ha avuto un ruolo attivo nel migliorare l’equipaggiamento di allenamento di Bruce Lee, il primo dei quali fu il kicking board, ossia la lo scudo per i calci. Herb Jackson è stato un membro fondatore del Nucleo JKD.

STEVE GOLDEN

STEVE GOLDEN iniziò a studiare il Kenpo Karate nel 1959 con il GM Ed Parker e lì incontrò per la prima volta Bruce Lee. Sebbene abbia lavorato con diversi Maestri di Arti Marziali, Steve crede che Bruce Lee sia l’unico in grado di rendere pratica la filosofia.  Steve ha raccontato che un giorno Bruce Lee gli ha chiesto di stare 5 piedi davanti a lui e “di cercare di impedirgli di colpirlo in faccia con la mano destra”, ma Bruce comunque riusì a farlo e lo colpì ripetutamente. Steve è entrato alla scuola di Chinatown nel 1967 quando Bruce Lee la aprì e per oltre 25 anni, Steven Golden ha insegnato ad un piccolo gruppo di studenti in Oregon e Washington e ha tenuto seminari nazionali. È diventato membro del Nucleo JKD

JERRY POTEET

JERRY POTEET

Jerry Poteet (’36-’12)  inizia l apratica delle Arti Marziali con il Kempo ed ottiene la cintura nera nella prstigiosa palestra del Gm Ed Parker, dove insegnava anche Sifu Inosanto, che segue quando questi avvia con Bruce Lee la scuola a Chinatown.   E’ quindi uno dei primi allievi a partecipare alle lezioni nella scuole di Los Angel di Bruce Lee, dove vi rimarrà sino alla chiusura nel 1970.  Il suo studio prosegue anche successivamente, anche nel giardino di Sifu Inosanto. Va precisato che nel periodo di Chinatown Jerry Poteet frequantò in particolare il sabato la casa di Buce Lee per delle sedute extra di allenamento.  Per tutta la sua vita Sifu Jerry Poteer continuò ad approfondire e a diffondere il JKD.

Bob Bremer

Bob Bremer

inizia gli studi delle Arti Marziali nel ’65 con il Kempo Karate, ma quando Sifu Dan Inosanto (insegnate di Kempo alla scuola di Ed Parker) iniziò a gestire la palestra di Bruce Lee a Chinatown, decise di studiare il Jeet Kune Do e vi rimase per il 36 mesi successivi.  In tale periodo ha avuto anche modo di allenarsi nel giardino di casa di Bruce Lee. Seguito la  chiusura della palestra nel 1970 non prosegue, ma riprenderà l’allenamento nel JKD grazie al gruppo di studio denominato Wednesday Night Group di Sifu Tim Tackett con avvia una proficua collaborazione e a cui farà parte anche Jim Sewell, altro allievo di Los Angeles di Bruce Lee-Dan Inosanto.  A Sifu Bob Bremer si deve la trasmissione di tecniche quali, l’Hammer principle, obstruction Kick con l’anca frontale e il Jam.