SAYOC KALI   e   SAYOC FIGHTING SYSTEM

Il Sayoc Kali è uno stile creato da Pamana Tuhon Chri(sthoper) Sayoc a partire dagli stili di famiglia , stili cha hanno 5 generazioni e risalenti al Generale Licerio Topacio, uno dei personaggi di spicco della società segreta Katipunan che organizzò la rivoluzione contro la Spagna.

Con l’arrivo del padre Baltazar “Bo” Sayoc   dalle Filippine negli Usa, inizi anni sessanta, il sistema era noto con il nome di  “Dugo ng Bansa” o  “Blood of the Nation”  (Sangue della Nazione), sino a che nel 1981 Pamana Tuhon Chris Sayoc  dette forma a precisi programmi e ne cambio nome in SAYOC FIGHTING SYSTEM.  Il  padre  Bo Sayoc rimase “Tatang” (padre) del Sistema (sino al suo decesso avvenuto il 4/1/2007), ma assieme al figlio ne curava  l’insegnamento e gli esami.   Il Sayoc Fighting System è un sistema di Arnis-Eskrima (arte marziale Filippina), completo, in cui assieme al combattimento disarmato (con una spiccata attenzione ai punti di pressione perché Bo Sayoc era fisioterapista), viene insegnato un gran assortimento di armi, dai bastoni, al bolo, il coltello, il karambit, la spada, la frusta, il tomahawk, il lancio del coltello ed altre ancora. Tale sistema era però sin dall’inizio “balde oriented” ossia costruito a partire dai meccanismi motori tipici delle Armi da Taglio.

 

Tatang Baltazar “Bo” Sayoc

Sin da giovane Pamana Tuhon Chris Sayoc negli Stati Uniti aveva avuto la possibilità di allenarsi con molti Maestri, famosi e non, in quanto la palestra paterna nella West Coast era meta per molti appassionai o Maestri di Arti Marziali Filippine.  Alcuni Maestri con cui strette  maggiori rapporti furono Master Leo Gaje (che lo volle come suo rappresentante)  , Professor  Florendo Visitacion  (Vee-Jitsu), Prof Remy Presas (che gli diede la cintura nera  e poi il titolo di ‘Lakan-Dalaw’ , in quanto Chris Sayoc  lo supportò spesso in dimostrazioni), Rolando Dantes, Master Tae Sil  Kim (da cui ottenne poi il terzo grado di TWD) e successivamente  GM Dan Inosanto, Masters Cacoy e Diony Canete (Doce Pares), Prof Amante Marinas  (Lanada Arnis), Eddie Jafri (Penjak Silat),  Roberto Torres (Kuntao), GM Bram Frank ed altri.

 

Con il progredire e l’esperienza  di Pamana Tuhon  il Sayoc Fighting System  affinò sempre più tecnica e programmi  e  personaggi di spessore vollero iniziare a studiare  e  poi  legarsi con la Famiglia Sayoc, apportando nuova energia e conoscenza,  tra questi  Tuhon Felix Cortes,  Rafel e Ricardo Kayanan, Ray Dionaldo Dionaldo, Tom Kier , Pat Cousin, Briam Calustro  e la Famiglia  Atienza.

Pamana Tuhon Chris Sayoc

Parallelamente al Sayoc Fighting System a partire dal 1985 Pamana Tuhon Chris Sayoc iniziò a svilppare il SAYOC KALI,  come branchia del Sayoc Fightin System  dedicata allo studio  delle Armi da Taglio e con motto “ALL BLADE, ALL THE TIME”.   Tale Arte enfatizza l’uso delle lame, in particolare i coltelli ed introduce nuovi concetti  come l’enfasi data all’utilizzo contemporaneo di più coltelli e al lancio del coltello (projectiles), i templates (obbiettivi  vitali)  e  lo sviluppo di sequenze e tecniche per chi armato di coltello affronta un disarmato (caratteristica anomala per le comuni arti marziali ma spiegata poi nella metodologia).  Al  SAYOC  KALI si affianca il SAYOC SILAK, un curriculum dedicato  al combattimento disarmato o meglio alla ricerca delle migliori tecniche e strategie per chi disarmato deve affrontare  un  aggressore armato di coltello. In questo settore gran sviluppo hanno le tecniche di leva articola e quelle sui punti di pressione di Tatang Baltazar “Bo” Sayoc  denominate “finger touch and finger control (Pigil Daliri) System”.
Nel  1997 Pamana Tuhon Chris Sayoc decide di rendere pubblico il Sayoc  Kali, preparando un curriculum specifico ed inizia a diffonderlo.

 

Il grande successo del Sayoc Kali, ha permesso un ulteriore rafforzamento di tale Arte, in quanto nuovi Maestri di primo piano si sono avvicinati a tale stile a partire dalla fine degli anni 90, arricchendo il bagaglio tecnico ed umano del Sistema.  Tra questi ricordiamo il nostro primo riferimento Pangulon Guro KRISHNA GODHANIA (responsabile Europeo anche per il WARRIORS ESKRIMA e nostro insegnante), Guro Nicolas Sacoulas, Guro Harley Elmore (in precedenza membro di spicco della scuola di Dan Inosanto), Ama Guro Raffy Pambuan (Pambuan Arnis),  Kevin Blake, Victo Wong, Robert Shin ed altri.

Si forma anche un settore chiamato Sayoc  Coreography, gestito da Rafel Kayan che si occupa di curare le coreografie nei film ed è diventato particolarmente famoso con il film THE HUNTED con Benicio del Toro e Tom Lee Jones

Guro Dan Inosanto ha definito il Sayoc Kali

A highly evolved Filipino Martial Arts

” un’elevata evoluzione delle Arti Marziali Filippine”

Leggenda:

Pamana significa erede del lineage Familiare,
Tuhon deriva dalla parola Malese Tuan e significa Leader che ha raggiunto maestria.

 

Lo stemma tribal della Famiglia Sayoc riporta la doppia immagine, normale e a specchio del nome della famiglia (Sayoc) e rappresenta in modo stilizzato il becco di un’aquila e i 2 occhi.

 

LA NOSTRA ASSOCIAZIONE GESTISCE CORSI DI SAYOC KALI IN ITALIA CON IL RAPPRESENTANTE  EUROPEO PANGULONG GURO KRISHNA GODHANIA E IL SUPPORTO DEL SAYOC TRAINING GROUP ITALIA GUIDATO DALL ‘ ISTRUTTORE  MARCO BELLANI


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia