SOUTH WEST TACTICAL KNIFE SYSTEMS

Il Sistema è stato codificato da Guro Eric Kruk, che ne ha registrato il nome e ha iniziato a diffonderlo a partire dal 2001.
Il nome riporta il plurale sistemi (Systems) in quanto si tratta di una sintesi fatta da Guro Eric Kruk di diversi sistemi di combattimento con il coltello Americani da lui appresi (in prevalenza di tipo militare, relativi al periodo WWII,  Korea e Vietnam, ma anche locali) a cui ha aggiunto le conoscenze acquisite dapprima con lo studio del Kali Filippino, soprattutto Pekiti Tersia  e Bahala Na (Giron Eskrima – GM Tony Somera) e poi con l’ HARIMAU Indonesiano.

 

Si tratta quindi di un intreccio di tre culture diverse (statunitense, Filippina, Indonesiane), maturate e poi rielaborate direttamente “sul campo” da Guro Kruk.  Infatti il sistema SouthWest Tactical Knife System è stato codificato soprattutto per rispondere alle esigenze dello stesso Guro Kruk che si è trovato ad operare per diverso tempo come Contractor statunitense in terra straniera,  responsabile della Sicurezza e addestratore dei Corpi Speciali Indonesiani Kopassus (abituati ad operare anche nella Jungla).

 

Il sistema ha poi avuto successo anche in madre patria ed è stato richiesto da militari e personale operante nel settore della sicurezza o corpi di Polizia.

Per un migliore approfondimento su Guru Kruk si veda la scheda inserita a proposito dellHarimau Baringin Sakti

Nota:  il Logo disegnato dallo stesso Guro Kruk rappresenta due contendenti uno di fronte all’altro, con una tipica guardia del Sistema, divisi da una clessidra che segna l’inevitabile consumarsi del tempo. Per logo il logo sono stati usati gli stessi colori del logo Baringin Sakti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloInvia